Sfortune 500

Tardo pomeriggio, oggi. Assisto all’ennesima presentazione con spolverata -anzi, farcitura- di innovazione, trasformazione, digitale, startup, uberizzazione, sharing economy, airbnb… rio bo e biancaneve. Alla terza slide il relatore strabuzza gli occhi, punta diritto al sottoscritto, e parte con la nenia del “[…]sapete quante aziende Fortune 500 sono scomparse negli ultimi anni?“. E’ più forte di […]

Le mappe del nuovo male, in (near)realtime e a colori!

Di sicurezza, di quella “cyber” ma non solo, si parla sempre troppo poco; è risaputo che la conoscenza di un fenomeno aiuta l’uomo a governarlo. Ciononostante, forse grazie a tutte quelle animazioni, a tutti quei colori -nel retrocranio ancora le puntate finali di SuperGulp! e Scacciapensieri– passerei ore davanti a queste mappe del cyber-crimine: questa, questa […]

Non è mai troppo tardi

Incappando in questo post, l’altro giorno, sul blog di Luisa Carrada (link: Il Mestiere di Scrivere), è partita in automatico una frase che, purtroppo, ripeto spesso: quella del “Ma quanto ha fallito, negli ultimi decenni, la scuola elementare?!?“. Questa volta, però, l’unico neurone che mi è rimasto è riuscito ad elaborare, a tempo di record, un […]

Nuova vita al vostro (vecchio) computer

Semplice. Questa è la parola giusta per descrivere Elementary OS, distribuzione Linux derivata da Ubuntu, che offre un ambiente di lavoro semplificato ma completo, un’interfaccia gradevole -senza troppi fronzoli. Insomma, un buon modo per dare, una volta ancora, nuova vita al “ferrovecchio“ a forma di computer che avete abbandonato in qualche cassetto, tempo fa. Leggi […]

Paillettes, geek e API Management

Cosa non mi tocca fare per la mia azienda, Econocom. Due ore passate al “trucco e parrucco” per ottenere un look da geek (foto a destra): capello arruffato, barba incolta, aria stanca da pigia-bottoni notturno, etc. etc. Quando invece, nella realtà, io sono quello nella foto a sinistra. Ah, dimenticavo: nell’intervista (link) chiacchiero con Oscar […]

Un consiglio: disabilitate le notifiche nella schermata di blocco dello smartphone

Leggere le notifiche degli smartphone dei colleghi, oramai, è diventato un passatempo. Colorata parentesi di qualche grigia riunione in ufficio, certo, ma evidente problema di sicurezza. Non tanto nel venire a conoscenza dei vari “Passa tu a prendere il pane” o, nei casi più felici, “Ti aspetto, non vedo l’ora di abbracciarti“, di qualche amorevole […]