Tag: vita

11/09/2017 / Open

Semplice. Questa è la parola giusta per descrivere Elementary OS, distribuzione Linux derivata da Ubuntu, che offre un ambiente di lavoro semplificato ma completo, un’interfaccia gradevole -senza troppi fronzoli. Insomma, un buon modo per dare, una volta ancora, nuova vita al “ferrovecchio“ a forma di computer che avete abbandonato in qualche cassetto, tempo fa.

01/12/2016 / Business

Dite la verità: a chi di voi non è mai capitato di smarrire un biglietto da visita importante, ancor prima di averne salvato il contenuto in rubrica? Chi di voi ha sempre con sé il proprio? Quante volte, seppur coadiuvati da applicazioni efficaci, il processo di trasformazione “da carta a bit” non va a buon fine? Da anni si discute di modalità, le più disparate, per evitare…

06/08/2015 / IoT

Non si fa, è pericolosissimo, ma lo facciamo tutti: guidare con il telefonino in mano. La mail del capo, il messaggio della moglie, ogni tanto anche qualche telefonata, gli errori di battitura, etc. etc. Insomma: distrazione pura. Arriva 3rdeye (si legge Third Eye, terzo occhio), un dispositivo economico che vi consentirà di evitare frenate brusche e piccoli tamponamenti (è in…

28/03/2013 / Cool

Ne ha scritto molto bene Alessio, aka Dottor Bl@ster, qui; io approvo e riciclo: […]La cosa notevole, post a parte, di questo Codemotion, è stata la visione dell’open source che è stata data da diversi speaker: qualcosa di necessario, e che parecchie volte funge da catalizzatore per un’idea che ha solo bisogno di un’integrazione di alcuni componenti con una “limata” finale.…

13/03/2013 / Life

Due servizi, e non sono gli unici, per continuare a vivere anche dopo il trapasso; almeno sui “social“: DeadSoci.al e _livesOn. Entrambi si ripromettono di mantenere in vita i vostri flussi informativi su Twitter, Facebook e LinkedIn. Il primo pubblicando tweet programmati per tempo (auguri, etc.), l’altro -con un po’ più di scienza- “scimmiottando” le vostre abitudini in vita, cercando di…

12/03/2013 / Life

Esistono regole felici per vivere bene il proprio lavoro? Ma soprattutto, esistono delle regole? Inc. ha provato a rispondere al quesito mettendo insieme un elenco di 17 utili accorgimenti; io ne ho ripresi alcuni, qui sotto, aggiungendo qualche commento ‘in zona sales‘.

1. Guarda (solo) te stesso. Paragonarti agli altri, seppur a volte scorciatoia per ottenere piccole soddisfazioni, è una vera perdita di tempo; soprattutto perché, così facendo, c’è il rischio di ‘appianare‘ le proprie ambizioni e capacità su quelle -certamente diverse- di altri colleghi.
Sales tip: i migliori leads vengono assegnati al tuo collega, ma il merito (riconosciuto?) sta nello scovare affari ancor più belli senza bisogno dell’aiutino.

2. Conosci ed ama te stesso. E’ il tuo lavoro, parte della tua vita; cerchi di svolgerlo nel migliore dei modi, come il resto della tua vita. Non c’è spazio, in entrambi i ‘luoghi‘, per scorrettezze, sopraffazioni e sospensioni dell’etica.
Sales tip: non venderti la mamma perché al prossimo quarter potrebbe non essere più disponibile.

3. Non fare il passo più lungo della gamba. Promettere l’impromettibile non porta risultato; né per te, né per il tuo team.
Sales tip: non gonfiare il forecast.

28/11/2012 / Life

I gestori del bar, due anziani coniugi Cinesi, osservavano gli avventori occasionali del bar, noi, l’altra sera; si discuteva -io ascoltavo, perlopiù- in Bergamasco, quello stretto della Bassa, e loro ci ascoltavano, non capendo, attoniti, spaesati, come se stessimo parlando in… cinese!

01/10/2012 / Life

Non so bene ancora perché, però da oggi si registra un po’ di vita digitale qui su RebelMouse. Vediamo…

17/09/2012 / Cool

Nicola è un ex collega, un amico, che per hobby si è messo a fare l’editore; ci siamo incontrati qualche tempo fa, un aperitivo ed una chiacchiera riguardo la nascita di questa esperienza e sul primo libro edito dalla casa: “La saggezza dell’improvvisazione“, dell’Americana Patricia Ryan Madson (titolo originale “improv wisdom“). Ho letto il libro, mi è piaciuto; l’ha letto…

29/05/2012 / Life

Una bella iniziativa, “Buono a sapersi“, progetto congiunto di Google e Polizia di Stato, con interventi divulgativo-formativi presso le scuole dei capoluoghi Italiani (insegnanti/dirigenti scolastici in ascolto, qui come partecipare al progetto): Gli incontri formativi si terranno nelle scuole durante la terza settimana di ogni mese, in contemporanea in tutti i capoluoghi di provincia italiani. Il calendario dettagliato verrà pubblicato…