Tag: colleghi

10/06/2017 / Sicurezza

Leggere le notifiche degli smartphone dei colleghi, oramai, è diventato un passatempo. Colorata parentesi di qualche grigia riunione in ufficio, certo, ma evidente problema di sicurezza. Non tanto nel venire a conoscenza dei vari “Passa tu a prendere il pane” o, nei casi più felici, “Ti aspetto, non vedo l’ora di abbracciarti“, di qualche amorevole compagna; quanto, ad esempio, nel…

26/01/2017 / Econocom

Il ricordo di quel giorno è vivido e ben impresso nella mia memoria, ed ancora oggi mi emoziona: giovedì, e come tutti i giovedì, il pomeriggio alle quindici, presso l’auditorium aziendale invitiamo un personaggio interessante, non necessariamente famoso, che abbia voglia di raccontarci un po’ si sé, di quel che ha fatto, fa e farà, di come immagina il suo ed il nostro futuro. Insomma, che sia…

05/11/2016 / Business

Riprendo un vecchio post dell’ottimo Scott Brinker (“Marketing Technology Landscape Supergraphic 2016“) per proporvi un giochino: date un’occhiata all’immagine qui sopra (qui una versione leggibile, in pdf). Quanti loghi, aziende e startup riconoscete? Sui rispettivi siti, molti di loro si auto-definiscono ‘leader‘ in un segmento di mercato o per qualche funzionalità particolare. Ecco il giochino: identificate 10 loghi a voi sconosciuti,…

21/11/2015 / Cool

“Quando ci vediamo? Dove? Chi c’è? Viene anche Giuditta? Il grill ce l’ho io, il cinghiale lo porta Mario?” Quante volte vi siete fatti domande del genere nell’organizzare eventi con amici e colleghi? Quante volte qualcosa è andato storto? (“Il cinghiale non l’ha portato Mario, il cinghiale è Mario!”). PartyLabz potrebbe aiutarvi a coordinare meglio tempi, modi, luoghi, inviti, materiale, etc etc.…

16/07/2015 / Business

“Devo essere su LinkedIn, ci devo essere assolutamente: ci sono tutti, non posso non esserci anch’io“. Quante volte ve lo siete detti? Quante volte l’avete sentito dire da amici e colleghi? [scusate l’incipit un po’ Aranzullesco, m’è uscito così!]. Fin qui tutto semplice, e poi: quale foto metto? Quella del matrimonio perché sono vestito bene, quest’altra fatta in spiaggia la scorsa…

29/04/2015 / Tool

L’idea è semplice: mettere d’accordo un gruppo di persone sul percorso e le azioni da intraprendere per raggiungere un obiettivo; la realizzazione, invece, si sa, è tutt’altro che banale. WhatLeads.to cerca di facilitare, velocizzandolo, questo processo. La piattaforma mette a disposizione un cruscotto interattivo dove, individuato l’obiettivo da raggiungere, i partecipanti al ‘tavolo virtuale‘ propongono le azioni da intraprendere; queste vengono sottoposte…

09/02/2015 / Econocom

Colleghi, pronti? Vi aspetto al sottopasso 2, stazione Termini, Roma; per ingannare il tempo, intanto, provo un paio di passi hip-hop-break-pimpiripettenusa. [SubUrban Mode On] Unz, unz… unz!

27/10/2014 / Business

Cena tra amici, ex colleghi, startupper e ‘saranno famosi‘. Andrea si è messo a giocare con i Lego (“Lego Serious Play” – seriousplay.com) e, tra una costruzione e l’altra, fa cose (molto carine) in Cocoon Projects (“We are a fuid, non-hierarchical, for-profit organization, working on the principles of lean management and open collaboration“). Date un’occhiata, preparatevi a partecipare. Ne vale la pena.…

03/05/2013 / Business

Il primo Scala Day Italiano, organizzato anche dai colleghi di Xpeppers, si terrà sabato 25 maggio presso l’Università degli Studi di Milano – Dipartimento di Informatica, sita in Via Comelico 39/41, 20135 Milano. Di seguito il programma dell’evento: 09:00-09:30 Registrazione 09:30-10:15 Scala: Semplificare lo sviluppo del software – Mirco Dotta (Typesafe) Una delle caratteristiche peculiari di Scala consiste nel semplificare e velocizzare la fase…

12/03/2013 / Life

Esistono regole felici per vivere bene il proprio lavoro? Ma soprattutto, esistono delle regole? Inc. ha provato a rispondere al quesito mettendo insieme un elenco di 17 utili accorgimenti; io ne ho ripresi alcuni, qui sotto, aggiungendo qualche commento ‘in zona sales‘.

1. Guarda (solo) te stesso. Paragonarti agli altri, seppur a volte scorciatoia per ottenere piccole soddisfazioni, è una vera perdita di tempo; soprattutto perché, così facendo, c’è il rischio di ‘appianare‘ le proprie ambizioni e capacità su quelle -certamente diverse- di altri colleghi.
Sales tip: i migliori leads vengono assegnati al tuo collega, ma il merito (riconosciuto?) sta nello scovare affari ancor più belli senza bisogno dell’aiutino.

2. Conosci ed ama te stesso. E’ il tuo lavoro, parte della tua vita; cerchi di svolgerlo nel migliore dei modi, come il resto della tua vita. Non c’è spazio, in entrambi i ‘luoghi‘, per scorrettezze, sopraffazioni e sospensioni dell’etica.
Sales tip: non venderti la mamma perché al prossimo quarter potrebbe non essere più disponibile.

3. Non fare il passo più lungo della gamba. Promettere l’impromettibile non porta risultato; né per te, né per il tuo team.
Sales tip: non gonfiare il forecast.