Tag: automa

03/01/2018 / Dati

Vi ricordate Yahoo!Pipes? Applicazione web classe 2007, deprecata nel 2015, in grado di combinare graficamente (mashup) fonti dati di diverso tipo e provenienza in un unica web app (“[…]web application from Yahoo! that provided a graphical user interface for building data mashups that aggregate web feeds, web pages, and other services, creating Web-based apps from various sources, and publishing those…

18/02/2017 / Musica

Un po’ come accadeva a noi “rocchettari” sul finire degli anni ottanta: musicassetta con il nuovo pezzo dell’artista preferito, mangianastri con funzione di rew e ff rapidi, ascolto e trascrizione degli accordi, ascolto e trascrizione degli accordi, ascolto e trascrizione degli accordi… e così via, all’infinito. Accade ancora oggi, come allora, con qualche “piccola differenza”: niente più musicassette e mangianastri, naturalmente;…

28/07/2016 / IoT

Tracker (bluetooth low energy, crowd gps) e bottone (press, press & hold) in un unico oggetto. E’ Pebblebee Stone, app dedicata iOS e Android, canale disponibile per IFTTT, costo relativamente contenuto ($30/cad.). Ottimo per piccoli lavori di automazione e per la prototipazione rapida di scenari più ampi.

16/06/2016 / IoT

Sensori, oggetti connessi (IoT). Piattaforma di raccolta ed analisi dei dati (BigData, Analytics). Sistema di near-realtime alerting. Security. Openness (API). E’ Samsara, progetto nato dai creatori di Meraki (oggi Cisco). Ce la farà? Ci sono tutti i presupposti, vedremo. Intanto proviamolo (“try for free“) e leggiamo -qui sotto- con quante sfaccettature si presentano al mercato. The New Data Platform for…

17/03/2016 / Money

BankBotsBank, progetto open source nato per abilitare interfacciamenti moderni (API) in applicazioni di (home) banking tradizionali, legacy (via screen scraping). Poco più di un esperimento, probabilmente senza troppo futuro, dal quale però -sono convinto- potranno derivare implementazioni software interessanti. “BankBotsBank is an open effort to provide free and comprehensive programmatic access to personal accounts data on any bank of the world. It’s…

19/08/2015 / IoT

Vi avevano detto che il frigo avrebbe ‘parlato’ direttamente con il fruttivendolo sotto casa, ‘rimpolpando’ gli scaffali semivuoti, per poi guidare il forno lì di fianco nel preparare la cena della sera. La lavastoviglie avrebbe silenziosamente aspettato il suo turno, là nell’angolino, in attesa del segnale proveniente dal sistema di irrigazione installato in giardino, per poi dare il via -prelavaggi e centrifughe-…

15/04/2012 / Business

Contesto di riferimento Il censimento vuole fotografare la diffusione del software Open Source nell’amministrazione universitaria (non ricerca e didattica). Questa è la prima rilevazione eseguita, permetterà nel futuro di monitorare l’evoluzione della diffusione di tale software.  È composto di 8 sezioni su diverse aree di  riferimento per un totale di 20 domande. Hanno risposto 69 Atenei. Conclusioni Dal censimento emerge che il software…

04/01/2012 / Cool

Quelli scritti in inglese, però (lo spell checker c’è anche per Francese, Tedesco, Portoghese e Spagnolo). After the Deadline è un sistema per verificare la correttezza grammaticale, parzialmente anche sintattica, dei vostri testi. E’ un servizio di Automattic, quelli di WordPress e molto altro, distribuito come Open Source (GPL v.2); utilizza tecnologie di intelligenza artificiale (AI) e processamento del linguaggio naturale (NLP)…

13/06/2008 / Personale

E’ solo colpa mia: il badge di Google Talk sulla home page del blog l’ho messa io (ma come parlo?!?). E lui, lo stupido automa, si mette in stato “Altolà-chi-va-là?” e mi avvisa dell’arrivo di uno sconosciuto con il seguente messaggio: “You are chatting with an unidentified user. Be careful what you discuss“. E io non posso far altro che…