Amazon: se non abbandoni quei cialtroni di SDA, il cialtrone sei tu!

Pubblicato Etichettato come Business, Vendite, What?!?

Storie di ordinarie (sigh!) consegne pacchi.

Fai un ordine su Amazon.it, lo segnali come urgente (è un regalo) e paghi un po’ di più per fartelo consegnare velocemente: e qui ha inizio l’Odissea. Amazon consegna velocemente a SDA, una società vuota che sottopaga padroncini che non parlano Italiano per consegnare qualche pacco; non tutti, però: basta rispettare, più o meno, gli SLA, pagare qualche penale ogni tanto, e far finta che tutto vada bene. Il risultato è che passano i giorni e il pacco non arriva; inoltre, visto che al padroncino sottopagato che non parla l’Italiano non conviene ripassare di qui, lo stesso padroncino sottopagato che non parla l’Italiano, ma che in fatto di furbizia deve aver studiato anni da queste parti, s’inventa un “tentativo di consegna effettuato“, naturalmente mai stato tale.

Cara Amazon, è inutile far la guerra dei prezzi alla concorrenza per poi fallire nella scelta dei partner; il tuo servizio è misurato a tutto tondo, e comprende anche quello dei “tuoi” padroncini sottopagati che non parlano l’Italiano (ma furbi-wannabe). Fammi pagare qualche soldo un più, ma liberati da questi cialtroni!

Altra letteratura in rete qui, qui e qui; scopro anche di essere recidivo: mea culpa, perciò.

ps: la foto non è quella del mio pacco, anche perché il mio pacco è ancora in mano a qualche padroncino sottopagato che non parla l’Italiano ma fa il furbo.