Eroizoomani

Dite la verità: la vostra giornata, da quando in isolamento, è diventata un susseguirsi di videochiamate, su Zoom e dintorni, inesorabilmente interrotte – quest’ultime – dall’improrogabile espletamento di bisogni corporali. Ridotti al minimo sindacale, perché “non c’è tempo, devo entrare in un’altra call!“.

Se, poi, questo fenomeno si è esteso ben oltre i normali orari lavorativi, ebbene, ve lo posso confermare: siete a tutti gli effetti degli eroizoomani!

Come se ne esce?!? 

Non lo so, magari più tardi ci penso. Ora scappo perché devo entrare in un’altra call…