Compro Forte Boccea e lo sposto in Lussembrugo

Pubblicato Etichettato come Politica

Al via, finalmente direte voi, il piano privatizzazioni del governo Monti volto all’abbattimento del debito pubblico; si parte dalla  “dismissione e valorizzazione (eh?!? speriamo nell’ordine inverso, nda) del patrimonio pubblico“:

Cerco di ricordare dove ho sentito usare il termine ‘privatizzazione‘ l’ultima volta, metto a fuoco ricordi di esercizi simili dei precedenti governi, e m’imbatto nelle cronache del recente tour oltreoceano del candidato Americano alla presidenza Mitt Romney, famoso più per le sue gaffes che altro (Olimpiadi, etc.).

Occhio, orecchio e mouse -invece- finiscono diritti su uno spezzone video del The Daily Show, ospite Jon Stewart, attore e comico di buona e fine satira politica. Nel video (link) si riprende il tour di Romney ed il non-transito di quest’ultimo per l’Italia, collegandolo all’antica privatizzazione di Seat Pagine Gialle, Bain Capital, paradisi fiscali Lussemburghesi, Berlusconi (ancora?!?, nda), etc. etc.

Il click è d’obbligo, quindi, per l’articolo di Bloomberg che, nel ricostruire la vicenda, definisce Romney “persona non grata” al Bel Paese.

Io mi fermo qui. Tu, lettore, parafrasando il celebre gioco della Settimana Enigmistica, unisci i puntini e… speriamo bene!