Ti ho amato e mi son certificato: sposiamoci.

Regional Runnerup
Creative Commons License photo credit: krossbow

“Siamo certificati, siamo certificati!”. Così ha di recente esclamato l’ultimo -ma solo in ordine di tempo- dei miei fornitori. Si è certificato ISO-qualchecosa; ha investito tempo e denaro (molto) per raggiungere lo scopo. Mesi di preparazione, costose consulenze ad alto livello ed orari di lavoro allungati per gli “instancabili” dipendenti. Tanto tempo dedicato, meticolosamente, alla cura di procedure e documentazione; giorni interi passati a fianco dell’auditor, scrupoloso ed attento -anche lui- nel suo mestiere.
Complimenti vivissimi”, gli ho risposto io, “un gran bel risultato; ti aiuterà -di certo- nel gestire il tuo prossimo cliente. Sì, perchè”, ho continuato, “mentre tu ti certificavi, noi qui colavamo  a picco; e tu -quando dovevi esserci- non c’eri. Lui, invece, mi è stato vicino; ed è oggi il mio nuovo fornitore. Sorry”.
(Consiglio di leggere questo post da destra a sinistra per capirci qualcosa)

Post tags