Tag: privacy

14/03/2016 / Sicurezza

Il meccanismo è tanto semplice quanto potente: da una finestra del browser accedete a passphrase.io, inserite una parola o frase di accesso ed associate a questi del testo libero. Una volta salvato, il contenuto potrà essere recuperato utilizzando la stessa parola o frase inserita la prima volta. “Segreti” che rimarranno tali perché cifrati (AES256), ma recuperabili da terzi in caso di…

27/07/2015 / Marketing

La caratteristica che più mi piace di density.io, giovane startup americana, è il loro business model; pur concentrandosi su un’esigenza reale (contapersone) e realizzare la tecnologia adatta per raggiungere lo scopo (sensoristica, etc.), si presentano al mercato come venditori di dati. Quelli raccolti dai loro sensori, naturalmente, installati ‘for free‘. “Density is a people counter. Our sensor gets attached to a…

01/10/2013 / Mobile

“Pranzo con Michele alle 13“, dice la tua agenda. E refresh.io cerca tra le tue connessioni social -ed altro, presumibilmente- per fornirti tutte le informazioni riguardo a Michele (dossier) ritenute utili per preparare l’incontro. Aspettatevi clamorosi errori (di “mira”) e non aspettatevi suggerimenti su dove andare a pranzo (versione 2?). Tutto sommato, privacy-aware, un buon tool (solo per iOS al…

19/04/2013 / Sicurezza

“Non ci pensiamo quasi mai, forse. Smartphone e tablet ci accompagnano ovunque e custodiscono parti importanti e spesso delicate delle nostre vite, sotto forma di foto, filmati, messaggi e dati telematici”.

02/10/2012 / Cattivik

E nient… si chiacchierava con amici dell’importanza di gestire in modo sicuro le proprie password, la connessione ad internet, la propria privacy quando, chiedendo di poter accedere alla rete wifi dell’ufficio, mi dicono: “Non c’è problema, la password è scritta sotto il router Telecom”. Etichetta originale. Uh!

02/03/2012 / News

Via Scoop.it – Binterest Frenchman sues over Google Views urination photo. NANTES, France, March 2 (Reuters) – A Frenchman took Google to court on Thursday over a photo published online by its Street View application showing him urinating in his front yard which he believes has… Via www.reuters.com

13/10/2011 / Cattivik

E me lo scrivono pure (a voi no, eh?!? rosiconi). Sono quelli di Diaspora, che credono in me e riconoscono il mio talento di innovatore, creativo, uno che contribuisce a far di questo pianeta un posto eccezionale. Il tutto per la modica cifra di 25 dollari, o anche meno se proprio non me la dovessi sentire. Che ne dite, funziona? Io passo… (di seguito il testo della lettera).

Dear Luca Bonesini –
We love you. Yes. Really, we do.
We’re building Diaspora*, in a spirit of community, because we believe in you. You’re one of the innovators, the creative ones, the people who make the world awesome.

We’re building tools that we hope will help you bring your true voice to the world. For no other reason than we want to see what you’ll say and do here, where you’ll have total control over your privacy, identity, and data. We’re doing this for the pure joy of it.
You’ve been incredibly patient in waiting for an invitation. We’re still working as fast as we can to get yours to you, and we’re sorry it’s taking so long.
In the meantime, though, we’re reaching out to ask if you’d be willing to help us go faster. Every dollar we’ve spent building Diaspora* has come from the generosity of our community, from people like you who believe in what we’re building, and have given some of their hard-earned money to support our work.
Every one of these gifts has been incredibly humbling. Each one says that someone shares our belief in what’s possible, and is willing to go the extra distance to help make it happen. Every time someone contributes, it feels like a huge, warm hug.
With love, humility and respect, we‘re writing to ask if you’d be willing to make a gift as well.

Can you contribute $25.-, or any other amount you feel comfortable with?

We’re not in this for the money. But any amount you can give will really make a difference. It will help us bring Diaspora* to you faster, and it will help us keep building the best service we possibly can, for everyone.

Also, if you can give any amount at all, we’ll be sure to get you an invitation to join us at joindiaspora.com right away. (Just to be clear, you’ll still get your invitation regardless. But if you make a gift, we’ll get it to you now, so you won’t have to wait any longer.)

15/05/2010 / Cattivik

Openbook usa le API di Facebook rilasciate lo scorso 21 Aprile, e vi consente di farvi letteralmente gli affari dei facebook-altrui; senza bisogno di autenticarvi, naturalmente. E poi non dite che Franz non ve l’aveva detto…

04/09/2008 / Business

Se vi lamentate del fatto che Google Chrome vi “ruba” anche gli errori di digitazione nella barra degli url, sappiate che: è vero; il campo “search” della Google Toolbar installata sul vostro browser (IE, FF) fa -più o meno- la stessa cosa; se credete al “Don’t be Evil“, la potreste interpretare come una forma di prevenzione del typosquatting; è disattivabile.