Pegg si occupa delle mie note spesa

E’ poco più di un concept, funzionante però e ben fatto: è Pegg, l’assistente virtuale che, rispondendo ai tuoi comandi (bot), tiene traccia -registrandole- delle tue note spesa. Brava (o bravo?) ad aiutarti a raccogliere e digitalizzare ricevute e scontrini, catalogarle per voce di spesa e rendicontarle su base mensile. Oggi disponibile per Messenger e Slack, […]

La mia prima [chat]bot

Non ho saputo resistere, impetuosa l’ondata ha travolto anche me: ho scritto la mia prima (è femmina) [chatter | chat] bot. Cosa fa? Nulla, come la maggior parte dei suoi simili oggi sul mercato: assolutamente nulla. Se non rispondere “Sono io, cosa vuoi sapere?” se le si domanda “Qual è la prossima ‘big thing’ tecnologica?“. E’ andata in loop. […]

Viaggi, ristoranti ed altro ancora a portata di chat

Ne parlavo qui, del come i sistemi di messaggistica mobile potrebbero diventare -nel medio termine- l’unica interfaccia tra i nostri pollici ed il mondo digitale. Assi.st è un interessante esperimento che aggrega servizi di varia natura (prenotazione viaggi, ristoranti, consegne, etc.) via API e dandoli in pasto al vostro sistema di chat preferito (Facebook Messenger, Slack, […]

Hike: dall’India l’alternativa a WhatsApp. Con un sms in più!

Simile a Whatsapp ed altre ancora (WeChat, Kik, Line, KakaoTalk, etc.), Hike è una piattaforma di messaging -app iOS, Android e WP già disponibili- che cerca di superare il concetto di ‘community chiusa‘ tipico delle applicazioni sue concorrenti; se Whatsapp, ad esempio, la più gettonata del momento, può contare su una base utenti composta da […]

Imo, il chat multipiattaforma

Imo.im è una applicazione web che vi consente di comunicare (testo, voce e video) con i vostri contatti dei più conosciuti sistemi di instant messaging; al momento vengono supportati AIM, Google Talk, ICQ, Facebook Chat, Jabber, MSN, MySpace, Skype, Yahoo Messenger, VKontakte e Hyves. Il servizio è gratuito, non richiede registrazione ed esiste in versione mobile […]

Google Chrome: quel fastidioso pop.mp3

Usate Google Chrome e, di tanto in tanto, vi compare il download automatico del file “pop.mp3“? Non è un virus: è colpa della chat di Facebook (“…is evil”, direbbe Franz), e del suono di notifica di un nuovo messaggio. Soluzione? Disabilitare la notifica sonora (“Uncheck play sounds for new messages”).  Dettagli qui. Leggi anche: Imo, […]