Naturale o artificiale?

Pubblicato
SOGNARE AD OCCHI APERTI CON L’INTELLIGENZA ARTIFICIALE

Paesaggi fantastici

Si chiama Generative AI, è la moda del momento: algoritmi sofisticati (machine learning) che girano su macchine potenti in grado di generare contenuti artificiali come testi, immagini, audio, video e molto altro ancora.

Da qui la nascita di applicazioni, le più disparate, che sfruttano il diverso grado di apprendimento di questi sistemi per stupirci, non tanto per l’originalità dei risultati, quanto per la velocità nel proporne molti, e diversi, in pochissimo tempo.

Ho giocato qualche minuto con playgroundai.com, dando in pasto all’algoritmo una foto della piazza del mio paese, scattata tempo fa, e qualche parola chiave (prompt). Ed ecco i risultati.

Bello, ma… non adagiamoci, non accontentiamoci degli output di questi strumenti: non sono loro il fine ultimo. Usiamoli, invece, come base di partenza -decisamente accelerata- per fare di più con quell’intelligenza che ancora, forse sempre, ci distinguerà da queste macchine. La nostra.

Naturale
Artificiale


Also published on Medium.