C’è chi scende, c’è chi sale. Forse, a Genova.

Oggi sono rimasto intrappolato in ascensore, in un parcheggio pubblico di Genova; cabina ferma tra due piani, quasi sotterranei, e poca luce. Il pulsante “allarme” mi ha subito messo in collegamento con il call center: la prima telefonata è “andata” un po’ in stile telecom: “La metto in attesa mentre contatto il manutentore”, e dopo […]